Maddalene Sky Marathon 2014: GRAZIE

Si é appena conclusa la Maddalene Sky Marathon 2014. Giornata perfetta e tempo ideale per una grande giornata di sport e di amicizia sulle Maddalene. Il meteo delle ultime settimane non prometteva molto bene, ma come per incanto, domenica mattina un cielo limpido e privo di nuvole anticipava spettacolo, e così è stato. Molti i corridori... View Article


Si é appena conclusa la Maddalene Sky Marathon 2014. Giornata perfetta e tempo ideale per una grande giornata di sport e di amicizia sulle Maddalene. Il meteo delle ultime settimane non prometteva molto bene, ma come per incanto, domenica mattina un cielo limpido e privo di nuvole anticipava spettacolo, e così è stato.

Molti i corridori del cielo che hanno sfidato le Maddalene. Circa 280 Skyrunner (di cui 32 staffette) un po’ da tutt Europa si sono presentati alla griglia di partenza per misurare e sfidare se stessi sull’insidioso percorso Bonacossa. Puntualmente alle ore 7:00, accompagnati dal suggestivo rintocco delle campane del santuario di Madonna di Senale i corridori del cielo sono partiti in direzione laghetto del Luco.

Il ritmo é stato alto fin dall’inizio, forse troppo alto per alcuni. In campo maschile c’é subito stata selezione, al comando uno strepitoso Fabio Bazzana che ha dettato il ritmo per tutto la gara. Solo Gil Pintarelli è riuscito ad impensierire la cavalcata di Fabio, ma alla fine con un eccezionale tempo di 4 ore e 27 si è presentato al traguardo di Rumo con 10 min. di vantaggio su Gil. Terzo a 15 min. Gianfranco Danesi, alla sua prima gara lunga.

In campo femminile invece indiscusso il dominio di Emanuela Brizio, che ha lasciato fare nella prima salita ma ha poi guadagnato il comando alla prima discesa verso Castrin e non lo ha più ceduto fino al traguardo di Rumo, raggiunto in 5 ore e 26 min. Seconda la fortissima Edeltraud Thaler di Lana, alla sua prima Sky. È riuscita a sconfiggere lo spauracchio della lunga e tecnica discesa dal Monte Pin, il suo punto debole. Terza una grandissima Orietta Calliari.

La nuova gara a staffetta ha invece visto sempre al comando i favoriti Josef Blasbichler e Alexander Rabenseteiner che hanno chiuso con il tempo di 4 ore e 48 minuti.  La vittoria di tappa della Skyrunner® Series Italy 2014 va rispettivamente a Bazzana e Brizio, che consolidano il comando in classifica. Si laureano invece campioni regionali 2014 Trentino – Alto Adige di skyrunning Gil Pintarelli ed Edeltraud Thaler.

 

Tornando alla prestazione delle persone più “umane” da evidenziare il grande tempo del nostro Enzo Bacca, inesauribile! A momenti arriva prima del temuto duo La Sportiva Varesco e Tavernaro. Non commentiamo la differenza di categoria. Ottime le prestazioni di Lorenza Bortoluzzi e Federica Iachelini. Le piccole grandi donne della Val di Non si fanno sentire! Bei risultati anche per i nostri Ermanno Tosolini e Gabriele Morandi, la rivelazione di quest’anno. Chiude la sua prima Sky Marathon in meno di 6 ore. In giornata no invece Andrea Martignoni ed i fratelli Springhetti, ma hanno comunque stretto i denti e onorato questa splendida giornata sulle Maddalene.

Una nota per la combinata Vigolana Trail – Maddalene Sky Marathon: ben 29 gli atleti che hanno partecipato ad entrambe le gare di Trail e Skyrunning nella nostra regione Trentino – Alto Adige. Paolo Leonardi e Lorenza Bortoluzzi si aggiudicano il titolo della combinata. Da riproporre!

Alla fine di questa giornata tutti escono vincitori:

prima di tutto le nostre montagne, le Maddalene dal cuore grezzo e selvaggio. La giornata impeccabile ha permesso loro di mostrare il meglio di se.

I volontari, veri protagonisti indiscussi della gara. Hanno presidiato tutti I 45 Km di percorso, sorvegliato, incitato e soccorso i corridori del cielo in ogni situazione.
Gli sponsor e le istituzioni che hanno creduto in questa manifestazione.

L’organizzazione guidata da Sandro, che ha saputo maestrare con bravura l‘eredità di Leone.  Bravi anche a Giorgia, Enzo, Aldo, Kurt, Herbert, Ivan e tutti gli altri della Maddalene Sky Marathon, che hanno dimostrato di poter migliorare di anno in anno. Alla fine hanno vinto tutti i coraggiosissimi skyrunner che hanno reso unica ed indimenticabile questa splendida giornata sulle Maddalene.

GRAZIE A TUTTI per questa esperienza ed alla prossima!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *